Salta al contenuto principale
Contenuto

Dottorato di Ricerca

Ingegneria civile-ambientale e Architettura

Durata: 3 anni
Sede: Trieste
Lingua: Italiano
Crediti: 20
Accesso: per concorso
Scadenza concorso: 13 giugno 2024 13:00 (ora italiana)

Sito del Corso

Sito del Dipartimento

Concorsi

In questa sezione troverai il bando di concorso a.a. 2024/2025 per l'ammissione al dottorato. 

Commissione giudicatrice

In questa sezione troverai la commissione giudicatrice del concorso.

Risultati prove e Graduatorie

In questa sezione troverai i risultati e le graduatorie del concorso.

  • CURRICULUM: Architettura
  1. Teorie e metodi della composizione architettonica
  2. Studio e progetto della città, del paesaggio, del territorio
  3. Metodi e forme del progetto architettonico e urbanistico
  4. Strumenti e tecniche di rilievo e rappresentazione dell’architettura e dell’ambiente
  5. Valutazione economica dell'ambiente naturale e costruito nella progettazione e nella pianificazione
  6. Progetto tecnologico e sostenibilità

 

  • CURRICULUM: Ingegneria civile-ambientale
  1. Ingegneria delle strutture e delle costruzioni
  2. Ingegneria idraulica e delle infrastrutture
  3. Rilievo delle opere architettoniche e di ingegneria civile
  4. Valutazione economica dell'ambiente naturale e costruito nella progettazione e nella pianificazione

 

Allegati

Il progetto di Dottorato prevede di formare ricercatori con una preparazione scientifica approfondita e una cultura progettuale applicativa, capaci di sviluppare conoscenze e metodologie d’indagine e di progetto innovative e di svolgere con appropriate competenze tecnico-scientifiche ricerche qualificate presso enti pubblici o privati. All’interno del Dottorato sono presenti due curricula: uno in Architettura, all’interno del quale sono presenti i settori dell’architettura tecnica, della composizione architettonica e urbana, del disegno e dell’urbanistica; e uno in Ingegneria Civile-Ambientale, all’interno del quale vi sono i settori disciplinari di idraulica, di strade, ferrovie e aeroporti, di topografia e cartografia, di tecnica delle costruzioni, di architettura tecnica e di estimo. I temi che vengono affrontati nel curriculum Architettura sono relativi alle teorie e ai metodi della composizione architettonica, allo studio e al progetto della città, del paesaggio e del territorio, ai metodi e alle forme del progetto architettonico e urbanistico, allo studio degli strumenti e alle tecniche di rilievo e rappresentazione dell’architettura e dell’ambiente, alla valutazione economica dell’ambiente naturale e costruito nella progettazione e nella pianificazione al progetto tecnologico e alla sostenibilità ambientale. I temi sviluppati all’interno del curriculum di Ingegneria Civile-Ambientale sono: l’ingegneria delle strutture e delle costruzioni, l’ingegneria idraulica e delle infrastrutture, il rilievo delle opere architettoniche e di ingegneria civile, la valutazione economica dell’ambiente naturale e costruito nella progettazione e nella pianificazione al progetto tecnologico e alla sostenibilità ambientale. Le attività riguardano la progettazione, l'analisi teorica e la sperimentazione avanzata, attraverso lezioni frontali, seminari didattici, sperimentazioni di laboratorio e workshop.  

Obiettivo del corso è fornire ai dottorandi le basi teoriche e metodologiche finalizzate alla formazione nel campo della ricerca scientifica, declinata nelle diverse componenti previste dai differenti settori scientifici e dalle tematiche affrontate nei due curricula. In sintesi la formazione prevede che al primo anno vi sia una parte di attività didattica basata su temi di carattere scientifico di base e su aspetti organizzativi della ricerca, personalizzata sul piano di studio pregresso e sul tema di ricerca del dottorando. Ancora al primo anno viene analizzato lo stato dell’arte della ricerca nella disciplina d’interesse e si individua il tema di studio principale da approfondire negli anni successivi. Nel secondo e terzo anno si sviluppano i singoli temi, con la definizione di un lavoro specifico sul campo, che auspicabilmente dovrà contemplare un periodo di permanenza presso enti di ricerca, amministrazioni, enti privati e pubblici di rilevanza internazionale. Aspetti comuni alla formazione sono l’approccio multidisciplinare teorico - sperimentale quale elemento qualificante della ricerca e l’interazione con il territorio. Obiettivo formativo principale è quindi la valorizzazione della professionalità del singolo dottorando sul mercato internazionale della ricerca avanzata. La rispondenza delle attività all’ottenimento di tale obiettivo è valutata periodicamente dal Collegio Docenti con incontri e seminari di discussione.

Il corso di dottorato in Ingegneria civile-ambientale e Architettura formerà figure professionali diversificate di ricercatori in grado di collocarsi in molteplici ambiti del mercato del lavoro: dal mondo dell'impresa, a quello della ricerca e della formazione (università, enti di ricerca, ecc.), all'amministrazione pubblica, alle libere professioni, sia nel settore dell’architettura e dell’ingegneria, ma anche nei campi dell’informatica applicata alle costruzioni e all’edilizia, soprattutto per profili di ordine manageriale (BIM Manager, Project Manager, ecc.). Il titolo di Dottore di Ricerca è inoltre particolarmente valutato negli ambienti scientifici, professionali e aziendali esteri, con importanti vantaggi per le prospettive occupazionali e di carriera in campo internazionale. Possibili sbocchi occupazionali sono pertanto previsti nei settori che utilizzano tecnologie innovative e avanzate, anche nel settore della digitalizzazione del territorio, della trasformazione ecologica e sostenibile, come amministrazioni comunali, regionali, soprintendenze ai beni architettonici e paesaggistici, enti di grande specializzazione scientifica e aree di ricerca, dove il dottorando potrà eventualmente continuare la sperimentazione, per ulteriori approfondimenti.


E-mail del corso: phd.dia@units.it

Responsabili del corso

Alberto Sdegno - Coordinatore

Telefono: 0432 558267
E-mail: alberto.sdegno@uniud.it

Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura
Via delle Scienze, 206 - 33100 Udine


Elena Marchigiani - Vice Coordinatore

E-mail: emarchigiani@units.it

Dipartimento di Ingegneria e Architettura
Via Valerio 10 - 34127 Trieste

Allegati
Ultimo aggiornamento