Salta al contenuto principale
Contenuto

Dottorato di Ricerca

Fisica

Durata: 3 anni
Sede: Trieste
Lingua: Inglese
Crediti: 20
Accesso: per concorso
Scadenza concorso: 13 giugno 2024 13:00 (ora italiana)

Sito del Corso

Sito del Dipartimento

Concorsi

In questa sezione troverai il bando di concorso a.a. 2024/2025 per l'ammissione al dottorato. 

Commissione giudicatrice

In questa sezione troverai la commissione giudicatrice del concorso.

Allegati

Risultati prove e Graduatorie

In questa sezione troverai i risultati e le graduatorie del concorso.

  • Fisica nucleare e subnucleare
  • Astrofisica
  • Fisica della materia
  • Fisica teorica
  • Fisica medica e biofisica
Allegati

Il dottorato è un passo fondamentale nella formazione di un ricercatore ed il lavoro di ricerca è il cuore di tale formazione. Questa avviene in primo luogo mediante l'inserimento del dottorando in gruppi di ricerca dove apprende l'approccio, le tecniche e i metodi nonché l'uso di strumentazione avanzata necessari a lavorare nella ricerca scientifica di frontiera. A tale scopo sono in progettazione adeguati incontri con i responsabili degli enti di ricerca sul territorio, nostri primi interlocutori e portatori di interesse per le ricerche sviluppate nel dottorato.

Il progetto formativo del dottorato in Fisica offre ai dottorandi pertanto una visione completa e dettagliata degli sviluppi più recenti della ricerca teorica e sperimentale nei settori della Fisica esplorati presso l’Università di Trieste in collaborazione con gli enti di ricerca presenti sul territorio. L’offerta formativa spazia dalla Fisica Nucleare e delle Particelle alla Fisica dello spazio e delle Astroparticelle, dalla Fisica Teorica e sperimentale della Materia Condensata alla Fisica Teorica, nel campo dei fondamenti della Meccanica Quantistica, dell’informazione quantistica e della Teoria dei Campi; dall’Astrofisica e la Cosmologia alle tecniche di immagine in Fisica Medica. Particolare attenzione viene data allo sviluppo dei metodi sperimentali, alle problematiche teoriche e alle tecniche di analisi dati.  Tale progetto formativo si esprime sia nella vasta offerta didattica dalla quale i dottorandi possono individuare il loro percorso formativo sia nelle opportunità di ricerca offerte grazie al supporto e alla collaborazione con gli enti di ricerca.

La vastità delle offerte di ricerca e delle collaborazioni attive sul territorio rende il Dottorato in Fisica di Trieste un’occasione importante per l’attivazione di cotutele con studenti di altri Atenei esteri.

Il progetto formativo del dottorato in Fisica intende fornire ai dottorandi le necessarie competenze per affrontare la sua attività di ricerca nei campi attivi presso l’Università degli Studi di Trieste in collaborazione con gli enti di ricerca del territorio. All’inizio del percorso formativo, secondo il regolamento di Ateneo, i dottorandi sono invitati a individuare tra tutti i corsi offerti un sottoinsieme degli stessi per raggiungere un totale di almeno 8 CFU. Ai dottorandi è richiesto di sostenere gli esami del percorso formativo entro il primo anno del dottorato. Entro la fine del secondo anno viene inoltre chiesta loro la partecipazione a due scuole di dottorato per approfondire ed estendere la formazione fornita presso l’Ateneo. I corsi offerti dal Dottorato sono tenuti o dai Docenti dell’Ateneo o da ricercatori afferenti al Collegio provenienti dagli enti di ricerca.   La numerosità degli enti di ricerca a Trieste offre infine ai dottorandi l’opportunità di partecipare a cicli di seminari o a workshop specifici sui temi della loro ricerca. I dottorandi, infatti, sono invitati a partecipare ai seminari offerti dal Dipartimento e dagli enti ma si intende realizzare un programma di seminari dedicati prevalentemente ai dottorandi. Così si intende riattivare in questo ciclo anche la tradizione dei “Journal Club” organizzati dai dottorandi delle diverse aree.
La formazione viene poi completata e ulteriormente estesa con la partecipazione ai corsi trasversali offerti dall’Ateneo per un totale di almeno 4 CFU. Tali corsi forniscono competenze attualmente necessarie nel mondo della ricerca, come la progettazione di programmi di ricerca scientifica o la comunicazione della scienza.

Attività di ricerca presso le università, centri di ricerca e industriali, nazionali e esteri. Attività di insegnamento nelle università e nelle scuole secondarie di secondo grado. Impiego nei settori pubblici e privati che richiedono competenze scientifiche elevate. I dati dei diplomati sono estremamente positivi, con elevate percentuali di occupazione relative al titolo ottenuto, come indicato dalle relazioni trasmesse annualmente al Nucleo di Valutazione.
Il Corso Dottorato in Fisica già da molti anni monitora la situazione lavorativa dei propri diplomati per alcuni anni dopo l’ottenimento del titolo per verificare la capacità dei dottorandi di trovare posizioni post-doc presso enti, istituzioni, Università e Laboratori italiani e stranieri di elevato prestigio scientifico, ritenendo tale informazione uno strumento indiretto ma molto significativo di valutazione della qualità della preparazione dei dottori di ricerca. Quale indicazione degli sbocchi previsti si indicano le principali occupazioni: Università italiane, Università straniere, Ricerca in enti privati o pubblici italiani o esteri, Docenti di scuola secondaria, Analisti finanziari, Programmatori, Statistici presso aziende di assicurazioni, etc.


Email del corso: dottorato.fisica@units.it

Responsabili del corso

Francesco Longo - Coordinatore

Telefono: 040 5583381 - 040 3756222
E-mail: francesco.longo@ts.infn.it

Dipartimento di Fisica
Via Valerio 2 - 34127 Trieste


Roberto Valandro - Vice Coordinatore

Telefono: 040 2240364
E-mail: Roberto.Valandro@ts.infn.it

Dipartimento di Fisica
Strada Costiera 11 - 34151 Trieste

Allegati
Ultimo aggiornamento