Skip to main content
Sede evento
Stazione Rogers, Riva Grumula 14, Trieste
Testo evento

NEL GIARDINO DEGLI (IN)VISIBILI

Transform4Europe
20 - 24 maggio 2024
Stazione Rogers, Riva Grumula 14, Trieste

L'installazione “Nel Giardino degli invisibili” è parte di una ricerca antropologica transfrontaliera che vede coinvolto corpo docente, studenti e studentesse dell’Università del litorale di Capodistria (Univerza ma Promorskem. Koper) e dell’Università degli studi di Trieste.

Abbiamo percorso i confini tra Croazia, Slovenia e Italia dove abbiamo trovato e raccolto oggetti abbandonati nei boschi o ai margini dei centri abitati. Questi oggetti vengono lasciati in zone di confine dopo un lungo e difficile percorso fatto a piedi da persone che provengono da vari contesti dell’Asia e dell’Africa. Oggetti di uso comune per mangiare, dormire, coprirsi, curarsi, ma anche oggetti che raccontano della sfera intima e spirituale. 

Questi oggetti lasciati nei boschi o ai cigli delle strade, che ignoriamo o che trattiamo come immondizia ci proiettano in una questione politica e morale fondamentale dei nostri tempi.

Abbiamo quindi selezionato una piccola parte di questi oggetti per allestire la mostra “nel giardino degli invisibili”. Una mostra itinerante che è segno di una presenza e che stimola a un incontro tra chi attraversa le frontiere e chi vi abita. E che ci pone una domanda fondamentale. Cosa (non) vogliamo vedere?

La mostra, ospitata a Stazione Rogers, verrà arricchita da una serie di attività coordinate dal gruppo di lavoro delle studentesse del laboratorio antropologico “archivio di Frontiera”.

Lunedì 20 maggio
ore 18.00
Inaugurazione

Presentano la mostra la direttrice Dip. Studi Umanistici prof.ssa Elisabetta Vezzosi
Delegata Terza Missione Dip. Studi Umanistici prof.ssa Helena Lozano
Coordinatore UNITS T4EU prof. Alberto Pallavicini
il gruppo scientifico WP7 -T4EU e studenti/sse dell’archivio di frontiera.
Musica di Ismail Swati e Aftab Ali


Martedì 21 maggio
ore 17.00

Khandwala e dignità 
Presentazione di tematiche relative al Silos di Trieste e delle condizioni di vita all’interno di esso.
Con la partecipazione dei volontari del Silos e di chi lo abita 

 

Giovedì 23 maggio 
ore 17:30: Aula B di Androna Campo Marzio 10

Proiezione del documentario "Agàpe” di Velania A. Mesay e Tomi Mellina Bares 
A seguire, alle ore 19:00 presso Stazione Rogers, ci sarà un talk con i due registi aperto al pubblico. 
In collaborazione con Associazione Casa del Cinema di Trieste

 

Venerdì 24 maggio 
ore 12.00 - 13.00

Biblioteca di confine (evento per le scuole secondarie di secondo grado di Trieste coinvolte nella Biblioteca Humana di Trieste) 

 

Venerdì 24 maggio
ore 18.00 

Immigrazione tra passato, presente e futuro
Le diverse modalità attraverso cui l’immigrazione ha influenzato nel tempo le dinamiche sociali e culturali della città di frontiera.
Con la partecipazione delle prof.sse Roberta Altin, Katja Horbat Virloget, Liliana Vocci e Silvia Cassano (testimoni dell’esodo) e dell’Università delle Liberetà 

Allegati
Document