Salta al contenuto principale
Contenuto

Il corso si terrà al 50% online. La frequenza è obbligatoria, con percentuale minima di presenza al 70% per ogni attività formativa, ai sensi dell'art. 7 comma 7 del DPCM. Le attività per tutti i corsisti (Allegato 1, 2 e 3 ed anche per chi avrà il riconoscimento dei 24 CFU) inizieranno online il 15 luglio e termineranno il 26 luglio. Le lezioni si terranno online in orario pomeridiano dalle ore 15.00 alle ore 19.00, dal lunedì al venerdì. 

Dopo la pausa estiva (28 luglio - 25 agosto) le lezioni riprenderanno il 26 agosto in presenza.  Le lezioni si terranno orientativamente in orario pomeridiano dalle ore 15.00 alle ore 19.00, dal lunedì al venerdì. (Lunedì e martedì online e mercoledì, giovedì e venerdì in presenza).   

TIROCINI

In allegato la lista delle scuole accreditate per lo svolgimento dei tirocini.

ELENCO SCUOLE ACCREDITATE PER IL TIROCINIO

In deroga alle disposizioni del Ministero, qualora ce ne fosse la necessità, è possibile stipulare convenzioni per lo svolgimento dei tirocini anche con Istituti non compresi nella lista, secondo le indicazioni dell’USR - FVG. 

Per informazioni sui tirocini: didattica.dmg@units.it

FORMAZIONE SICUREZZA E PERFEZIONAMENTO IMMATRICOLAZIONE

Il perfezionamento dell’immatricolazione, con l’assegnazione del numero di matricola da parte della segreteria, avverrà entro l’inizio delle lezioni. Al perfezionamento dell’immatricolazione viene inviata una mail automatica di conferma. 

Solo successivamente sarà possibile accedere a Moodle e completare il corso sulla sicurezza. 

Nel caso in cui si abbia già seguito negli ultimi 5 anni un corso sulla sicurezza con relativo certificato, si è esonerati dalla formazione. Il certificato va inviato alla mail formazionesicurezza@units.it 

Prima dell'iscrizione, per chi è laureato, è essenziale verificare di essere in possesso dei requisiti per l'accesso alla classe di concorso di interesse. A tal fine si invita a consultare la normativa di riferimento sul sito del Ministero dell'Istruzione e del Merito. Si fa presente che il servizio Formazione Insegnanti non risponde in merito alla valutazione e/o verifica dei titoli di accesso. 

Il D.L. n. 36 del 30 aprile 2022 convertito in Legge (art. 44, Legge n. 79 del 29 giugno 2022) istituisce il nuovo percorso abilitante di formazione iniziale del personale docente della scuola secondaria di I e II grado.

Il DPCM del 4 agosto 2023, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 settembre 2023, determina i criteri e i contenuti dell’offerta formativa, le modalità organizzative, i criteri e le modalità di svolgimento della prova finale, al fine del conseguimento dell’abilitazione, per le relative classi di concorso.

L'Ateneo ha concluso la procedura di definizione dei percorsi formativi ai sensi del DPCM del 4 agosto 2023 "Definizione del percorso universitario e accademico di formazione iniziale dei docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, ai fini del rispetto degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza" e li ha sottoposti al Ministero per l'accreditamento, nell'ambito delle seguenti classi di concorso:

ClasseDenominazione corso
A - 11Discipline letterarie e latino
A - 12Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado
A - 15Discipline sanitarie
A - 18Filosofia e Scienze umane
A - 20Fisica
A - 22Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado
A - 27Matematica e Fisica
A - 28Matematica e scienze
A - 34Scienze e tecnologie chimiche
A - 50Scienze naturali, chimiche e biologiche
A - 71Sloveno, storia ed educazione civica, geografia nella scuola secondaria di primo grado con lingua di insegnamento sloveno o bilingue del Friuli- Venezia Giulia

Il servizio Formazione Insegnanti non ha a disposizione informazioni ulteriori rispetto a quanto riportato su questa pagina e nei Decreti, in attesa della definizione dei percorsi, dell'emanazione della normativa attuativa e degli opportuni passaggi negli organi accademici. Eventuali aggiornamenti saranno tempestivamente pubblicati su questa pagina.

Se vuoi interrompere definitivamente gli studi universitari e non pagare più le tasse, a meno che tu non sia già decaduto dagli studi, compila in qualunque momento il modulo ed invialo via e-mail all'Ufficio formazione insegnanti formazioneinsegnanti@amm.units.it : al ricevimento, per completare la richiesta, ti verrà addebitato sui Servizi online di Esse3 il costo della marca da bollo, pari a 16,00 euro (Avvisa la Segreteria studenti dell'avvenuto pagamento in modo che la procedura venga regolarmente finalizzata).

Oppure puoi spedirlo per posta, applicando la marca da bollo sul modulo e allegando fotocopia del documento d'identità, al seguente indirizzo:
Università degli Studi di Trieste - Ufficio Post lauream - Piazzale Europa 1 - 34127 Trieste

Il libretto o la student card non devono essere restituiti.

Dopo la rinuncia:

  • se hai iniziato il corso non hai diritto alla restituzione delle tasse già versate;
  • se sei uno studente non comunitario ti viene revocato il permesso di soggiorno per studio (per una nuova immatricolazione, dovrai rivolgerti al Servizio studenti stranieri);
  • se avevi ottenuto i benefici dell’Ardis, informati sull’eventuale revoca;
  • devi restituire il materiale bibliografico preso in prestito dalle biblioteche di Ateneo;
  • puoi richiedere certificati della carriera svolta;
Ultimo aggiornamento
Ultimo aggiornamento: