Salta al contenuto principale
Contenuto

Anno accademico 2024/25

Se hai conseguito un titolo accademico all’estero e vuoi chiederne il riconoscimento leggi le Linee guida: se il tuo titolo ha le caratteristiche richieste puoi presentare la domanda secondo le indicazioni seguenti. Il procedimento può durare alcuni mesi.
Se però il riconoscimento del titolo ti serve per fini concorsuali o lavorativi  puoi richiedere quello ministeriale direttamente al CIMEA: leggi le modalità

Scadenza presentazione domanda: 29 novembre 2024

Eccezioni alla scadenza indicata:

  • per i corsi di studio ad accesso programmato devi presentare la domanda di riconoscimento entro i termini previsti dai bandi di ammissione, pubblicati sulla pagina Corsi di laurea;
  • se hai conseguito il titolo in uno stato con cui l’Italia ha stipulato un accordo intergovernativo puoi presentare la domanda anche al di fuori del periodo indicato, secondo le modalità previste dal suddetto accordo (verificalo con l’Ufficio ammissioni).

Come fare per inviare la richiesta

  • Registrati alla Segreteria Studenti Online (Esse3)
     
  • Compila il modulo di richiesta, riportando la denominazione esatta del titolo estero e quella del corrispondente titolo italiano di cui chiedi il riconoscimento, individuato nell’Offerta formativa dell'Ateneo
     
  • Invia il modulo di richiesta e tutti i documenti riportati al punto successivo via email all’Ufficio Ammissioni dell'area a cui appartiene il corso di studi
     
  • Quando saranno emessi, paga i bollettini dell'imposta di bollo da €16,00 e della tassa di €150,00 per la valutazione del titolo. I bollettini saranno visibili sulla Segreteria Studenti Online (Esse3) nella sezione Pagamenti.
    IMPORTANTE: la domanda si considera perfezionata e il procedimento di riconoscimento viene avviato solo dopo il pagamento.
Allegati
Document

Sono richiesti i seguenti documenti: per ciascuno di essi crea un unico file, in formato pdf, composto da tutte le pagine in sequenza.
Se rilasciati in lingue diverse dall'italiano o l’inglese devono essere presentati sia in lingua originale che tradotti in italiano o inglese.
Ogni documento deve essere legalizzato oppure munito di Apostille (tranne quelli rilasciati da Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Germania, Ungheria, Lettonia ed Estonia).

  1. Titolo di scuola secondaria superiore in originale o in copia conforme

  2. a) Per i titoli rilasciati dai paesi aderenti alla Convenzione di Lisbona:
    attestato di corrispondenza del titolo di scuola secondaria superiore rilasciato da ARDI: richiesta attestato
    b) Per i titoli rilasciati dai paesi NON aderenti alla Convenzione di Lisbona:
    Attestati di comparabilità e di verifica (e non di semplice “veridicità”) del titolo di scuola secondaria superiore rilasciato da CIMEA - MyDiplome: richiesta attestato.
    Attenzione: inviare la versione digitale del file ricevuto dal CIMEA (non copie o foto jpg), per consentire la verifica dell’autenticità.
  3. Titolo accademico in originale o in copia conforme: in caso di titolo di laurea di 2° livello (EQF 7) dovrai allegare anche la documentazione relativa alla laurea di 1° livello (EQF 6); se invece quest’ultima è stata conseguita in Italia è sufficiente l’autocertificazione (comprensiva degli esami sostenuti)

  4. a) Per i titoli rilasciati dai paesi aderenti alla Convenzione di Lisbona:
    attestato di corrispondenza del titolo universitario rilasciato da ARDI:  richiesta attestato
    b) Per i titoli rilasciati dai paesi NON aderenti alla Convenzione di Lisbona:
    Attestati di comparabilità e di verifica (e non di semplice “veridicità”) del titolo universitario rilasciato da CIMEA - MyDiplome:  richiesta attestato.
    Attenzione: inviare la versione digitale del file ricevuto dal CIMEA (non copie o foto jpg), per consentire la verifica dell’autenticità.
  5. Certificato attestante gli esami superati con i relativi voti (ed eventuali crediti/ore di studio)
  6. In alternativa ai documenti di cui ai punti 4. (solo per la comparabilità) e 5. puoi presentare il Diploma supplement, purché comprensivo degli esami superati e di tutti gli elementi utili alla valutazione del percorso accademico
  7. Programmi analitici di tutti gli esami superati, in italiano o in inglese. Se la lingua originale è diversa verifica in questa pagina se è accettata dalla Commissione del tuo corso di studi
  8. Copia dell’elaborato finale (per i corsi di 1° livello – EQF 6) o della tesi di laurea (per i corsi di 2° livello – EQF 7), se già redatta in italiano o in inglese; se l’originale è stato redatto in un’altra lingua devi inviare l’originale allegando la traduzione in italiano o in inglese oppure l’originale con una sintesi in italiano o inglese (abstract).
  9. Dichiarazione che il contenuto della copia dell’elaborato finale e/o della tesi di laurea è “conforme all’originale”: compila questo modulo.
  10. Se sei cittadino non comunitario: copia del permesso di soggiorno
  11. Se sei cittadino non comunitario e non sei legalmente soggiornante: documentazione attestante la conoscenza della lingua italiana (sostituibile con un colloquio con apposita commissione).
  12. Documento di identità (fronte/retro)

A discrezione dell’Ufficio ammissioni, o della commissione valutatrice, potrà essere richiesta documentazione integrativa necessaria al procedimento.

Iter e conclusione del procedimento

Attendi l'esito della valutazione del Dipartimento e del Senato Accademico. Se sarà positivo, dopo l’approvazione definitiva riceverai una comunicazione all’indirizzo Pec da te fornito nel modulo di richiesta, con cui ti sarà richiesto:

  • di presentare all’Ufficio ammissioni i documenti in formato cartaceo, tutti ed esattamente gli stessi che avevi anticipato via e-mail al momento della richiesta, per le verifiche conclusive
  • di pagare l’indennità di equipollenza, pari a €400,00, e il costo della marca da bollo, pari a €16,00, per il diploma di laurea (pergamena)

Alla conclusione del procedimento l’Ufficio ammissioni ti invierà, all’indirizzo Pec da te indicato sulla domanda, il Decreto rettorale di riconoscimento del titolo e ti darà le indicazioni per il ritiro del diploma di laurea.

 

Caso particolare

Nel caso in cui, invece, la valutazione non preveda il riconoscimento diretto del tuo titolo accademico riceverai la deliberazione del Dipartimento contenente le integrazioni richieste (ad es. esami da sostenere). 
Se deciderai di completare il percorso universitario nel nostro Ateneo dovrai effettuare l’iscrizione al corso di studi indicato entro 30 giorni dal ricevimento della notifica, pena il pagamento dell’indennità di mora prevista per gli atti tardivi.
Per informazioni riguardanti gli importi, le modalità di pagamento e le eventuali agevolazioni di tasse e contributi universitari, consulta la pagina contributi.

Ultimo aggiornamento
Ultimo aggiornamento: 16-05-2024