Salta al contenuto principale
Contenuto

Sospensione della frequenza

Come dottorando hai la possibilità di chiedere una sospensione della frequenza del corso qualora ricorrano le condizioni previste dal Regolamento in materia di dottorato di ricerca.

Per richiedere la sospensione compila il modulo in fondo alla pagina, firmato anche dal Coordinatore e invialo all'email dottorati@amm.units.it dal tuo account istituzionale.

La richiesta di sospensione comporta il pagamento dell’imposta di bollo (euro 16,00) tramite il sistema PagoPA che l'Ufficio dottorati addebiterà sulla tua carriera in Esse3.

Prima della ripresa della frequenza, compila il modulo di riammissione specificando la data effettiva di ripresa dell’attività di ricerca, firmato anche dal Coordinatore e invialo all'email dottorati@amm.units.it dal tuo account istituzionale.

ATTENZIONE: I periodi di sospensione, che devono essere approvati dal Collegio Docenti, non possono cumulativamente superare i 6 mesi nel triennio, fatti salvi i casi specifici previsti dalla legge, e devono essere recuperati. 

Proroga della frequenza

  1. Per comprovati motivi che non consentono la presentazione della tesi di dottorato nei tempi previsti dalla durata legale del Corso, il dottorando ha la possibilità di chiedere una proroga (senza borsa) della durata massima di dodici mesi dei termini di consegna della tesi
  2. Per motivate esigenze scientifiche, su indicazione dei supervisori, il Collegio dei docenti può concedere una proroga della durata del Corso e l'estensione della durata della borsa di studio per un periodo non superiore a 12 mesi, a condizione che la decisione sia ratificata dal Dipartimento sul cui bilancio graveranno gli oneri derivanti dall'estensione della borsa, previa verifica della sostenibilità finanziaria.

La borsa può essere corrisposta per una durata di 6 o 12 mesi al dottorando che sia in possesso dei requisiti richiesti.

Per richiedere la proroga, entro il termine della durata legale del corso, compila il modulo in fondo alla pagina, firmato anche dal Coordinatore e invialo all'email dottorati@amm.units.it dal tuo account istituzionale. 

L'istanza deve essere valutata e approvata dal Collegio dei Docenti. 

La richiesta di proroga comporta il pagamento dell’imposta di bollo (euro 16,00) tramite il sistema PagoPA che l'Ufficio dottorati addebiterà sulla tua carriera in Esse3.

Per approfondimenti vedi il Regolamento in materia di Dottorato di Ricerca

Rinuncia al corso

In qualsiasi momento puoi presentare domanda di rinuncia al corso.  

La rinuncia è irrevocabile e comporta l'interruzione dell'erogazione della borsa di studio.

La rinuncia non comporta la restituzione degli importi percepiti all'Ateneo, salvo disposizioni diverse previste dal bando per borse specifiche.

Per presentare la comunicazione di rinuncia compila il modulo in fondo alla pagina, firmato anche dal Coordinatore e invialo all'email dottorati@amm.units.it dal tuo account istituzionale.

La rinuncia comporta il pagamento dell’imposta di bollo (euro 16,00) tramite il sistema PagoPA che l'Ufficio dottorati addebiterà sulla tua carriera in Esse3.

 

Allegati

Esclusione/Decadenza dal corso

Il Collegio dei Docenti, in qualsiasi momento, può deliberare l’esclusione del dottorando dal corso per le motivazioni indicate nel Regolamento in materia di Dottorato di Ricerca. L'esclusione è disposta con decreto rettorale, notificato all'interessata/o.

L’esclusione non comporta la restituzione degli importi percepiti salvo disposizioni diverse previste dal bando per borse specifiche.

Il dottorando che, pur avendone titolo, non si iscriva all'anno successivo mediante il pagamento delle tasse o all'esame finale nei termini previsti, sarà dichiarato decaduto.

 

Ultimo aggiornamento
Ultimo aggiornamento: 15-04-2024