Salta al contenuto principale
Contenuto

L’Università di Trieste è in prima linea nella tutela della salute di studenti e studentesse, ricercatori e ricercatrici e di tutto il personale tecnico amministrativo. Questo è tanto più vero quando si tratta di sicurezza all’Estero. 

Il nostro Ateneo è stato coordinatore del tavolo MAECI-CRUI per la redazione delle linee guida approvate dalla CRUI in materia di sicurezza all’estero e dal 2023 ha un accordo in atto con l’Unità di Crisi della Farnesina per garantire un filo diretto costante con le sedi diplomatiche italiane in tutto il mondo

Prima di partire

  • Informati sul Paese di destinazione (contesto sociale, politico, di sicurezza, sulle consuetudini, sugli usi e costumi e sulla religione locali)
  • Scarica l'app Unità di Crisi della Farnesina dove trovi informazioni utili sul paese di destinazione
  • Verifica quali sono le vaccinazioni obbligatorie e, in generale, informati su tutte le cautele sanitarie da osservare
  • Verifica la validità dei tuoi documenti (passaporto, carta d’identità) e portane in viaggio con te anche una fotocopia (che conserverai in luogo diverso dagli originali)
  • In particolare, verifica se il passaporto ha una validità residua sufficiente per la durata del tuo viaggio e dispone di almeno una pagina bianca per i timbri
  • Non dimenticare la tessera europea assicurazione malattia (TEAM – retro della tessera sanitaria) se la tua destinazione è un paese UE
  • Per viaggi extra UE: verifica la necessità un’assicurazione sanitaria con un adeguato massimale, che copra non solo le spese di cure mediche e terapie, ma anche l’eventuale rimpatrio con aereo sanitario di emergenza o il trasferimento in altro paese
  • Nel caso di uso consueto di medicinali: porta con te un’adeguata scorta di medicinali
  • Registrati sul sito dovesiamonelmondo.it (anche attraverso la app Unità di Crisi)

All'arrivo

  • Se acquisti una tessera telefonica locale: ricordati di inserire il nuovo numero sul sito dovesiamonelmondo.it
  • Registra sul tuo cellulare i numeri telefonici di contatto locale (tutor, segreteria di riferimento dell’istituzione ospitante, ecc.) e i numeri di emergenza del Paese
  • Se il paese di destinazione è considerato un paese a rischio: comunica anche alla Rappresentanza diplomatica italiana (Ambasciata, Consolato) tutti i dettagli del tuo viaggio 

In caso di emergenze, attentato o altro grave evento

  • Evita o allontanati prima possibile dall’area interessata
  • Rimani nella tua abitazione/hotel
  • Tieniti informato attraverso i media e segui le indicazioni delle autorità locali
  • Comunica la tua posizione alla Rappresentanza diplomatica sul posto
  • Comunica la tua incolumità alla tua famiglia (attraverso sms, social media, telefono) che deve provvedere poi a darne notizia all’Unità di crisi

Suggerimenti generali

  • In caso di permanenza all’estero di più mesi: sottoponiti prima di partire a visite mediche (oculista, dentista, ecc.)
  • Evita luoghi di assembramento e/o manifestazioni
  • Osserva adeguate precauzioni igienico-sanitarie (es. bere solo da bottiglie sigillate, non aggiungere ghiaccio nelle bevande, mangiare carne solo ben cotta, ecc.)
  • Indossa un abbigliamento consono (soprattutto nei luoghi di culto)
  • Non fotografare o filmare installazioni militari
  • Usa in ogni momento il generale buon senso
Ultimo aggiornamento
Ultimo aggiornamento: 23-01-2024